Regolamenti (rebus) e rimborsi

rebus croce verde lugano stretto 3

Se vi è già capitato di chiamare un'ambulanza, sapete bene com'è complesso districarsi tra le norme vigenti e i sistemi di rimborso della cassa malati. Meglio essere previdenti, meglio diventare donatori.

Nel suo nuovo volantino di raccolta fondi, in distribuzione presso tutti i fuochi del territorio, Croce Verde Lugano aiuta a comprendere il complesso sistema di rimborso spese pre-ospedaliero previsto dalla LAMal.

Chi ha avuto la necessità di chiamare un’ambulanza, si è probabilmente dovuto cimentare in un vero e proprio rompicapo nel tentativo di capire a quanto ammonta la quota di rimborso spese previsto dall’assicurazione malattia di base. Ed è proprio prendendo spunto dall’enigmistica che Croce Verde Lugano ha voluto inserire una piccola sfida nel suo nuovo volantino di raccolta fondi: risolvendo un rebus si ottiene la “chiave” per districarsi nel complesso sistema normativo attualmente in vigore.


Secondo quanto è previsto dalla Legge federale sull’Assicurazione Malattie (LAMal), il cittadino ha diritto a un rimborso del 50% dei costi in tre tipologie di intervento: “salvataggio” (imminente pericolo di morte), “soccorso” (non imminente pericolo di morte) e “trasporto” (trasferimento già pianificato in precedenza). Nel primo caso è fissato un tetto annuo massimo di 5'000 CHF, che si riduce a 500 CHF per soccorso o trasporto. Il che significa, in pratica, che chi ha la necessità di chiamare un’ambulanza più volte all’anno per soccorso o trasporto, già al secondo intervento deve pagare l’intera cifra. In fattura, inoltre, le tre tipologie di intervento vengono identificate con un codice specifico e solo se si conosce il suo significato si riesce a capire se si è trattato di salvataggio, soccorso o trasporto.

rebus croce verde lugano 1
Anche il sistema di rimborso è soggetto a particolari iter che possono rivelarsi tutt’altro che semplici. Quando l’assicuratore riceve la fattura dal Servizio Autoambulanze, può scegliere di saldarla completamente, richiedendo poi al paziente di versare la quota a suo carico (sistema del terzo pagante), oppure di pagare solo la parte di sua competenza. In questo caso, il paziente riceve a sua volta dal Servizio Autoambulanze la fattura relativa all’ammontare scoperto (sistema del terzo saldante).
Per aiutare il cittadino a districarsi in questo complesso e oneroso sistema normativo, Croce Verde Lugano offre a tutti i suoi donatori una facilitazione importante in caso di richiesta di un’ambulanza. Per beneficiarne, è sufficiente diventare donatori dell’Ente con un piccolo contributo, pari a fr. 40.-- (persona singola) e fr. 70.-- (famiglie).
A proposito: la chiave del rebus è pubblicata sul sito www.croceverde.ch (sezione News) dove potete trovare maggiori approfondimenti sulla campagna donazioni di Croce Verde e su tutti i servizi promossi dall’Ente in aiuto della popolazione.

rebus croce verde lugano 2

SOLUZIONI:

REBUS (2 5 4 4 2 4): LA LAMAL PAGA SOLO LA METÀ
REBUS (5 8): GESTI SOLIDALI

 

Archivio News

CROCE VERDE LUGANO, via alla Bozzoreda 46 - 6963 Lugano-Pregassona, tel. +41 91 935 01 11 • Impressumprivacy policyCookies • Croce Verde Lugano 2016 All rights reserved

Questo sito usa cookies per migliorare la navigazione. Se vuoi saperne di più, leggi la nostra informativa sull'uso dei cookies. Continuando a navigare il sito si accetta di utilizzare i nostri cookies.